RES – Post n.29 del 25.11.2013 – (4p.) – TERZA PARTE

TITOLO: I Morphing della futuristica Realtà Virtuale e della Utility Fog con i suoi nanorobots foglets stanno arrivando, ma ora, proprio ora, abbiamo il Morphing Energetico, questo sconosciuto. Tutto sui morphing umani ed animali… sentite un po’…

SEGUE TITOLO: …Con il morphing ci vuole cautela perché si incrocia con la zona tossica dell’MCS, la mente collettiva di sistema, ma Rivoevosofia sa quello che fa, lo sa descrivere al dettaglio e non è incline alle trappole o alle scivolate. Cosicché abbiamo tutto quello che serve per iniziare sui morphing umani ed animali. Gli hunters rivoevosofici imparano a creare le forme con il loro corpo esterno HISB, e si accorgono di come sia semplice da fare in quelle circostanze. Una volta che una sufficiente coesione dell’HISB è operativa, nulla diviene difficile e tutto al contempo diviene altamente energetico. Nei mondi di creazione neurosensoriale, si spende energia e si rientra con molta energia in più e questo fatto è evolutivo per la specie umana. Questo post è ricco di dati e come potrebbe essere diversamente!, si tratta sempre di esperienze che accadono giorno per giorno, perché questa è Rivoevosofia: una spinta coerente e prolungata tanto da essere indefinita.

avatar_cameron

TERZA PARTE

Attualità:

Alle ore 03.20, mi levo a sedere sul letto poggiandomi con la schiena in modalità escursione e inizio a dinamizzare i portali “gli woho” del corpo esterno HISB.

Dalla sera precedente, impiegando un modo comune di dire, mi sento le ossa come da postumi di bastonate, ma senza esagerare, in modo leggero, però ho passato tutta la sera con un dolore al fianco sinistro, il quale poco prima di coricarmi era svanito. Si capirà tra poco perché ho effettuato questo tipo di apertura.

Faccio i rifornimenti frettolosamente, aspettandomi il solito regalo di energia al rientro, ma appena giunto in camera, do un’occhiata al mio BOSN e non rientro, quindi torno via ed entro in morphing con un animale che è presente in uno dei miei “WESR”. Naturalmente ho aperto un varco woho e sono andato ad incontrarlo.

Quando si entra in morphing, lo si fa ovviamente con il proprio corpo esterno che assume le fattezze e la neurosensorialità dell’ospitante. Poi si procede ad uscire dalla forma dell’ospitante che resta dove lo siete andati a reclutare e lo si fa uscendo con il suo corpo esterno di cui avete assunto la forma e la neurosensorialità. Ovviamente quando faccio quello che vi ho appena descritto, vuol dire che ho effettuato un morphing con un organismo nella dimensione vibrazionale ordinaria di tutti i giorni, mentre nel caso di una creazione neurosensoriale del mio HISB, ne assumo la forma semplicemente senza dover uscire dall’ospitante.

In questo caso vi ho accennato a due modalità di morphing: la prima con un elemento della realtà ordinaria in cui si entra e si esce con il corpo esterno di quest’ultimo, e la seconda con un elemento creato, quindi un elemento energetico senza corpo fisico, dal quale non è necessario uscire, perché ci si trova direttamente nel corpo esterno dell’ospitante. Sembra ingarbugliato ma non lo è… spero!… Comunque andando avanti mi ripeterò sicuramente… Sono prodotti energetici e le ripetizioni per la chiarezza non sono mai spese invano.

Poiché probabilmente, voi, in questo momento non disponete di forme create dal vostro HISB, nelle quali dopo essere entrati in simbiosi vi ci potete spostare direttamente, ci orientiamo sul morphing da effettuare sugli organismi della realtà ordinaria e in questi è necessario effettuare un doppio passaggio: quello di entrare per acquisirne la forma energetica che corrisponde a quella fisica e poi quello di uscire con quella forma energetica conseguita, lasciando dov’è l’ospitante. Naturalmente, sempre nel caso di un organismo soggiornante nella realtà ordinaria, è possibile entrare in morphing, restando nella stessa area fisica dell’ospitante, che verrà occupato nella sua forma energetica.

So che sembra molto impicciato, ma i dati sul morphing non dovranno servirvi ora, e intendo soltanto preparare le basi, i dati significativi di partenza, cosicché quando doveste provare, saprete dove andare a trovare una MEC, mappa energetica di comportamento per iniziare la messa in opera di quello che gradirete fare. Il morphing fa parte del futuro energetico rivoevosofico e anche, ve lo assicuro, di quello tecnologico della realtà virtuale, che è anche strettamente collegato all’Utility Fog e i suoi nanorobots foglets. Poiché i due tipi di morphing non sottostanno alle stesse identiche leggi, non del tutto perlomeno, sarà bene che del morphing energetico, ne cominciate ad assimilare alcuni aspetti in DACS di conoscenza rivoevosofica”.

Ora è importante sapere che il corpo esterno dell’ospitante che viene assunto e portato via “morphing nella realtà ordinaria”, non interviene e non può intervenire in alcun modo sulle decisioni che prende colui che lo ha effettuato.

morph

Per la dimensione vibrazionale ordinaria, è molto importante che, chi effettua un morphing con un organismo umano, sia in grado di conoscerlo a fondo, soprattutto se lo scopo primario è quello di aiutarlo energeticamente e quando si vuole effettuare questa manovra si deve sapere che non si può né si deve trasferirgli la propria energia, ma lo si potrà condurre nel luogo più appropriato dove potrà assumerne direttamente. Sarete sempre voi ad effettuare il rifornimento e metaforicamente sarebbe come prendere la macchina di un amico, andare ad un distributore di benzina e rifornirlo. Per fare una cosa del genere è fondamentale essere ben coesi con l’organismo da condurre, tanto da essere praticamente quel corpo, rimanendo evidentemente con il proprio data-base neurocerebrale. Questo servizio può essere fatto con organismi sia umani che animali. L’esempio della macchina di un amico risulta calzante. Vi ripeto, capitelo bene, quando entrate ed estraete il corpo esterno neurosensoriale di un animale dal suo corpo ordinario e ci andate in giro, siete quel corpo e il successo dell’operazione avviene se voi siete esattamente quel corpo. Se avete assunto un aquila, dovete avere un becco al posto della bocca e i suoi organi al posto dei vostri. Sono stato chiaro ora? Quindi se non avete i dati, dovete prima informarvi per gli animali, mentre con gli esseri umani dovete essere molto intimi.

Vi avviso che sto cercando di trattare un tema scottante

Per come avverrà, anche, con il futurismo della realtà virtuale informatizzata, riguardo alle creazioni dirette con il proprio HISB, sarà necessario valutare cosa potrebbe accadere e come ci si dovrebbe comportare. Considerate quello che diremo ora come fantascienza energetica.

Mettiamo il caso che siate un organismo macilento “ma non sto parlando di voi ovviamente” e scegliete di acquisire “non di entrare, …ma acquisire” in morphing Rambo, quando andrete a toccarvi il petto, sentirete oltre ogni ragionevole dubbio, di avere dei tosti pettorali ben definiti, poi sentirete di avere una forza che non vi sognavate neppure e infine sentirete…, ma non vorrei procedere oltre questo, e posso solo aggiungere che nel caso acquisiste un sesso diverso dal vostro, dovrete…

A parte gli scherzi…, “ricordate quanto li gradisco!!..” capirete a questo punto che le scelte del morphing da acquisire impongono un problema di contatto con la zona tossica dell’MCS. La mente collettiva di sistema, impone dei passaggi a livello, che il morphing non ha, quindi sarà molto facile che accada un intruglio indefinito di problematiche e stati parziali o totali idiosincratici.

Questo fatto del morphing viene indicato dallo scienziato Ray Kurzweil nel suo libro “The Singularity is near”, e lo scienziato lo indica come un fattarello molto piacevole che farà parte delle meraviglie della tecnologia informatica del futuro. Pensate, dice lo scienziato, a quando vostra moglie diventerà quella formosa attrice sexy e voi magari, Rambo. Che farete? Naturalmente non dice proprio così, ma è per darvi il senso.

In questo caso, stiamo parlando del futurismo della realtà virtuale, ancora del tutto inesplorata e al di là da venire, come anche quella della Utility Fog e dei suoi nanorobots foglets, ma qui il morphing è in atto ed è soltanto trattenuto, per vari motivi.

TF-FogletH

Nel morphing neurosensoriale energetico rivoevosofico, mi viene in mente un fatto producente da ottenere. Se acquisite in morphing Rambo, e lo acquisite sano come un pesce e potente come leone, potreste riprodurre degli esercizi fatti con la sua forma e potreste ottenere di adeguare la vostra rete neurosensoriale a quelle possibilità di sforzo. E’ possibile che se andaste poi in palestra ad effettuare quello che avete ottenuto in virtuale, sempre che abbiate effettuato cose poco oltre la vostra portata, possiate avere la gradita sopresa di sentirvi molto più efficienti e strutturalmente più potenti.

Non sono storie quelle che vi sto raccontando e c’è di mezzo il corpo esterno HISB. Quello che ho detto deriva dall’impiego sul campo della FO.gt immessa dall’HISB in una determinata struttura mioarticolare del mio corpo fisico, che voglio potenziare. Immediatamente dopo, ma proprio nell’immediata frazione di secondo dopo, replico la contrazione locale nel corpo fisico BOSN. Ottengo immediatamente potenza, indurimento e grandezza muscolare, senza alcun rischio strutturale. In questo modo, magnifico le mie articolazioni che vengono continuamente a rotazione attaccate da una malattia autoimmune lasciatami in dote, ma ho anche molto altro che mi stimola e con i colpi che mi vengono continuamente inferti, mi ci procuro i DACS di conoscenza energetica rivoevosofica, poi li dono a piene mani e questo, da come constato, mi viene ridonato con gli interessi, da ognuno che mi degna di un briciolo di attenzione, che è, poi in fondo, energia. Questo fatto, che non è da poco, è stato descritto come il neurosenso specifico della generosità energetica e mi ci è voluto…, per assorbirlo, questo neurosenso.

Comunque tutto questo fa parte della legge del morphing energetico rivoevosofico e accade ora, non nel futuro. Spero di essere ancora qui, per sentire qualcuno di voi raccontarmi ed indicarmi cose che non ho ancora evoluto, ma non è importante se non succede, “se non ci sarò”. E’ imporante che lo facciate voi, perchè potete farlo e lo farete, quando vorrete farlo. E’ proprio così!!…

Quando sarete in grado, come già stanno attuando alcuni hunters addestrati, di effettuare le pratiche combinate con il corpo esterno HISB, saprete che con questo corpo si possono fare cose fantastiche che non sono mai state realizzate prima a parità di ingredienti, e una tra queste è proprio quella di preparare neurosensorialmente l’organismo fisico BOSN agli esercizi che lo potenzieranno strutturalmente come non potreste immaginare e anche senza bisogno di entrare in morphing con Rambo.

Per tornare alla metafora della macchina, se è una vettura molto potente e sofisticata, sarà necessario corredarla del miglior olio sintentico e della migliore benzina additivata per alte prestazioni, quindi gomme performanti, freni etc.. Dovrete fare questo anche per il vostro corpo fisico BOSN, perché dovrà reggere potenti sollecitazioni e costruirà con un modesto impegno ed un breve tempo una struttura molto più potente di quella che possedete, anche se già foste stupendamente allenati, anzi un organismo già strutturato sarà ancora più veloce per oltrepassare i propri confini fisici. Come oltrepasserà quei confini fisici, così farà con quelli energetici e queste sono le premesse e le promesse rivoevosofiche. Siate sicuri che veglierò e mi dedicherò totalmente perché questo possa avvenire.

Faccio sempre quello che dico, ci potete scommettere,

e senza una virgola di meno

Vi ricordo ancora che il morphing lascia alcuni scenari da valutare, ma se volete procedere in sicurezza potete iniziare con un atto di generosità energetica occupandovi di aiutare la o le persone che conoscete molto bene e che siete in grado di sentire come foste voi stessi.

Non è mai il caso di operare morphing con altri organismi sia umani, oltre quelli descritti, che animali e questi ultimi è meglio bypassarli in assoluto. All’inizio si è in assoluta sicurezza con i morphing effettuati con forme create dal proprio HISB. In questo caso si tratta di andare in escursione in un “WESR”, ed entrare in un morphing animale, perché sicuramente incentivante. Un’altra cosa: portate sempre nei vostri WERS animali affettivamente conosciuti, è il miglior consiglio che posso darvi, se avete intenzione di effettuare con loro dei morphing, ma  potrebbero anche essere animali che adorate anche se non ne avete mai avuto il contatto, poi potete trasportare nel vostro WESR animali che prendete dal sogno e questo va molto bene per il morphing. Pensate…, a volte, mentre vivevo in un WESR con il corpo esterno, alcuni animali sono entrati e li ho accolti. Ancora non sapevo che ci potevano essere delle immissioni nella dimensione vibrazionale in cui mi trovavo con l’HISB, ma non importa perché erano manovre che avvenivano da sole e le accettavo perché gradite. Ovviamente quegli animali che si inserivano erano ben accetti e molto graditi “gatti soprattutto”. Ho scritto in passato fatti fantaenergetici sui morphing, ma questa è un’altra storia…

201205151219371

“Ho proprio ora il ricordo di un cane lupo tanto amato: si chiamava wolf. Gli passavo i tuorli d’uovo sodo di galline allevate a terra, tra una canna e l’altra del suo recinto e quando capitava che lo lasciavano libero mi correva incontro saltandomi addosso. Ebbene un giorno durante un’escursione del mio primo WESR, me lo sono trovato davanti. Da allora mi aspetta quando posso andare a trovarlo, stringerlo a me, accarezzarlo, sentire il suo odore, vederlo correre e correrci insieme. Tutto questo vi potrebbe far venire in mente molto altro, vero?”.

Una nota: la precedente parte di questo post, è nata improvvisamente quando questa, l’attuale, era già stata preparata. Ora il proseguimento di lupo Wolf è già stato effettuato proprio lì e lo avete già letto in quella sede. Come potete vedere i post nascono così dalla sera alla mattina e alla notte e a volte non c’è modo di organizzarli meglio.

Per il momento questi sono i limiti del morphing, i miei…, solo i miei.

Ma ora venite…, sentite cosa è successo nella quarta parte di questo post…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...