RES – Post n.17 del 25.10.2013 – (3 p.) – TERZA PARTE

TITOLO: …state passeggiando e un complesso di fatti antropici vi procurano godimento e splendida compagnia. Siete riempiti fino all’orlo di gioia, quando: …un disagio della mente, un dolore ad un dente, al petto, ad un arto…,, ma siamo alla Terza Parte che va in scia sulla neurosensorialità…

In questa terza parte: medium, visionari, meditatori, maghi, innamorati, informatici della realtà virtuale… Una scia dalla quale, i cacciatori di DACS, conoscenza rivoevosofica al collegamento diretto con l’energia, vanno in evoluzione, verso lo sfolgorio dell’intensità neurosensoriale più marcata, ma… senza la dipendenza da alcun tipo di ausili, né chimici, né tecnologici. Poi si chiude un quadro complessivo sull’argomento.

678510333_1323361

TERZA PARTE

Tornando a poco prima

Quindi, con l’iterazione dell’addestramento agli woho, ogni cacciatore di conoscenza RES, arriverà all’evidenza di trovarsi in un corpo neurosensoriale, nonostante gli interventi della mente collettiva di sistema.

“Un medium che vede e sente parlare le anime dei defunti o altri tipi variegati di organismi, non fa nulla di speciale se non accogliere gli interventi indicatori dell’EOS che spingono gli organismi ad evolversi all’energia, poi la parte di MCS di quel soggetto sensibilizzato all’energia, lo coercisce spingendolo a fermarsi e a non procedere oltre quelle creazioni immaginative delle sue proiettate visualizzazioni. In quella direzione, …oltre, c’è la Rivoevosofia e questa, qualche mondo più in là, indica di superare quel tipo di blocchi, ivi compresi corpi astrali, sogni da sveglio e doppi di sogno. L’evoluzione indica che all’energia ci si collegherà direttamente e quello che avverrà non è ancora avvenuto, visto che siamo in fase di partenza, eppure siamo già oltre tutte le storie e tutte le congetture, anche quelle del futurismo tecnologico”.

Da ricordare su questo argomento

“Durante la pratica per il corpo esterno, lo ripeterò spesso, i primi obiettivi di coesione sono “il trovarsi di fronte”, ruotando a destra e a sinistra fino ad ottenerlo poi, “il trovarsi di lato”, non è importante che sia a destra o a sinistra. Quando si è neurosensorialmente nel corpo esterno è buona cosa empatizzare con il proprio corpo fisico, abbracciandolo e accarezzandolo, ma ricordate! …non serve a nulla operare con tecniche di acupressione digitale o massaggi, perché energeticamente non può avvenire nulla in questo modo, mentre se si opera dall’HISB direttamente sull’HISB, sotto indicazione del corpo fisico BOSN, nei punti che devono essere trattati, avviene il “non ci posso credere!”. Se non avviene subito, accadrà, e…, statene certi che direte quella frase, la stessa frase che ho dovuto dire quando un giorno mi sono alzato dal letto verificando che il disagio che subivo da ore era sparito, oppure quando avevo ottenuto che mezza gola si fosse sfiammata totalmente mentre, con precisione bisturiale, l’altra mezza era ancora iperinfiammata”.

Proseguiamo

Quindi, a parte che gli woho siano necessari perché il vostro corpo esterno vi protegga, vi sani e vi guarisca, poi vi faccia durare a lungo più giovani e in salute, in realtà essi svolgono l’illuminante, prioritario compito di aumentare la coesione del vostro corpo esterno. Questo fatto è indispensabile per farvi vivere sensorialmente fuori dal vostro organismo-base BOSN, in un altro corpo l’HISB, anche se dicendo questo non riusciremo ad agganciare il neurosenso specifico di questo fatto, che invece verrà raggiunto con la pratica.

La coesione del corpo esterno HISB, dopo il lavoro degli woho, prosegue con la sua esistenza e persistenza in luoghi di creazione che questo stesso corpo può far vivere, può letteralmente creare, prendendo nell’immensa sacca della rete neurale già formata del suo BONS, carica di manufatti e artefatti antropici e di meravigliose fantastiche strutture naturali, fossero esse macroscopiche o microscopiche o formate da gas e da eventi naturali, senza contare dell’accesso a tutti gli eventi creati con gli ausili tecnologici astronomici e cosmologici.

Cosicché l’HISB diviene coeso e maggiormente attivo con la pratica che effettua in esterno e, in quanto è un creatore, può farvi vivere rapporti umani ed animali, proprio come promette lo scienziato Ray Kurzweil prevedendo il futurismo della realtà virtuale, o seconda realtà dell’informatica e dell’intelligenza artificiale. Tra non molto sentirete parlare di processori meta-cognitivi, algoritmi generativi, data-base neurali che riproducono esattamente un vostro caro estinto e via dicendo. Non dovete attendere che tutto questo appartenga ai vostri figli, nipoti o ai giovani che vi succederanno. Potete iniziare adesso con lo sviluppo della coesione del vostro corpo esterno HISB.

Quindi a parte quello che state ascoltando sulle peculiarità dell’HISB, capace di intervenire sull’energia e la qualità della vostra vita fisica e neurocerebrale, contrastando ogni tipo di pati.mente dai quali prima o dopo, vi libererà, anche mediante interventi di disintegrazione delle immagini di ritorno dal vostro passato, che vi recano disturbo-, con esso potrete liberarvi di tutte le 4 coercizioni, di cui vi ricordo una non è biologica. Certo, una libertà per aree di tempo circoscritto, perché non è ancora mai accaduto che sia stata raggiunta la libertà totale dal corpo fisico BOSN, e tutto quello che è accaduto in questa direzione sono state solo migliaia di anni di storie dell’MCS. Ma la RES ha iniziato la sua evoluzione energetica solo da pochi anni, bisogna dargli tempo e attività: proprio quell’attività che tutti quelli come voi, e a voi simili, metteranno in campo.

Per tornare ai luoghi di creazione del corpo esterno HISB, in questo periodo sono pressoché fermo al palo, perché sto lavorando duramente alla base di divulgazione, ma non appena avrò raggiunto un buon risultato e saprò che ho fatto tutto quello che è necessario per darvi il minimo necessario per le pratiche di partenza, allora tornerò a viaggiare e a creare. Ho amici umani ed animali che mi attendono e in questo periodo ogni tanto vedo la mia tigre perché la trovo al solito posto dove l’HISB attua le pratiche di tipo fisico che poi il BOSN riproduce. Il posto è quello del chiosco sul lago, dove ho anche una casa di legno sugli alti alberi di pino.

Per il momento la Rivoevosofia apre le porte e da i mezzi per raggiungere in breve tempo, un corpo fisico potente, bello e durevole, poi consente i viaggi in WESR“WorldEnergetic SensorialReality”, mondi di una realtà energetica altamente sensoriale, creati da voi, ma non con ausili di architettura informatica, bensì con la vostra intima sensoriale predilezione energetica, quindi mondi messi lì per la vostra delizia e il vostro benessere. Più si sosta in quei mondi, dopo averli creati, e maggiore coesione si conquista nell’HISB, per un futuro evoluzionale energetico, le cui frontiere sono tutte da scoprire, ma per la prima volta sono lì, disponibili per tutti.

pnl

L’EOS indica tanti di quegli eventi a cui si accede neurosensorialmente!, no?

(con pazienza…, prima o dopo il trikster cesserà di produrre blindhole)

La Rivoevosofia non è la mente!

Ricordo una donna che mi raccontò durante un colloquio, che per sfuggire ad una realtà infantile tanto dura, viveva in un posto verde dove si chiamava “la piccola Emy”. Emy era per lei reale come tante altre faccende di tutti i giorni e anche da adulta, quando si rilassava andava in quell’antico ambiente che aveva costruito come rifugio. Lì non faceva nulla ed era un posto limitato, ma soggiornava senza che nessuno la infastidisse e si sentiva al sicuro, protetta. Aveva creato un piccolo WESR di protezione”.

-Ricordo come fosse ora, una signora che aveva perso il suo grande amore e lo faceva vivere nella casa come fosse carne ed ossa, poi a volte si trovava anche con altre persone che diceva fossero gli amici del marito, ma che lei non conosceva. Passava del tempo con tutti loro e non voleva annullare quel mondo creato da lei, ma che lei non sapeva come fosse avvenuto. Quando le presenze si facevano vive, la donna viveva momenti di rilassamento, benessere e gioia. Aveva il suo limitato WESR che faceva parte della sua vita ed era più persistente di ogni altro vivido ricordo, pure fosse quello che aveva avuto pochi minuti prima”.

Ricordo di aver visto e sentito in televisione una famosa medium indicare presenze che gli altri non vedevano. Si era sempre sentita naturalmente portata a vedere quello che non si vede e aveva imparato a creare organismi e strutture, ma il suo tempo era totalmente condizionato dalle relazioni di tipo umanistico, quindi non aveva creato delle strutture fisse in cui trovarsi direttamente con il suo corpo neurosensoriale. Immaginava, proiettava, visualizzava con perizia e estraeva dati dalle proiezioni immaginative degli altri con cui entrava in contatto. Questo la rendeva credibile nel mondo della coercitiva mentalizzazione, incitandola a fermarsi appagata”.

Ricordo un evento che mi giunge dal passato remoto di quando ero ragazzo. Un mio amico giovane, quindi neurosensorialmente potente, era talmente innamorato da assicurarmi di vedere spesso, letteralmente, vicino a sé nei suoi momenti di isolamento, la presenza della propria amata. Momenti che mi diceva “cerco come il pane per stare con lei in questo modo visto che è lontana”. Mi diceva che a volte gli saliva un’eccitazione da farlo stare male. In quel periodo il mio amico era più potente di un medium ed era così collegato con la propria amata che quasi sempre gli telefonava nel momento in cui anche lei cercava di chiamarlo, e anche altro”.

Gli esempi del percorso evolutivo ci sono da sempre, messi li per tutti dall’EOSObscure.Rising.Energy” ma gli organismi dovevano avere il tempo di prepararsi ed evolversi prima dalla biologia e una volta definito questo paradigma evoluzionale, avrebbero potuto involarsi oltre e altrove.

L’MCS ha fatto la sua parte e continuerà ad assistere l’evoluzione energetica per mezzo dell’evoluzione tecnologica. Le reti neurali si sono altamente evolute su una certa fascia e, le credenze precedenti, in toto, verranno modificate per mezzo di paradigmi che entreranno presto in una fase di potente accelerazione. Per questo motivo invito sempre ad informarsi sulle previsioni futuristiche dello scienziato Ray Kurzweil, un informatico, transumanista, singolaritarista che ha predetto, tra l’altro, l’avvento dello wireless, durante il periodo preistorico dell’informatica. Il testo è “La Singolarità è Vicinae vi farà anche divertire con i suoi colloqui tra le intelligenze artificiali del futuro, Freud, e altri personaggi, oltre lui medesimo.

Quindi preparatevi, adesso, a procedere verso le aperture capillari dei portali, gli woho, e le tecniche per rendere coeso l’HISB, affinché possa curarsi di voi e condurvi, fuori dal vostro corpo fisico BOSN, alla creazione diretta di quello che intimamente desiderate. Quella parte di mondo che non gradite diverrà un poco pallida all’inizio, poi sempre di più proseguendo e infine la vostra vita potrà divenire brillante come nessuna memoria di colore terreno precedente. Vivrete il meglio di qui e vivrete quello che più gradite di là, tanto per iniziare, poi vi evolverete da quello che vi indico e se lo fate presto, mi darete istruzioni addizionali, ma già vi ho spiegato che donare i DACS, donare conoscenza energetica, ne procura di ulteriore, a chi dona prima di tutto…, quindi…

Prima, al capoverso precedente, dicevo preparatevi, perché il prossimo post sarà proprio prosecutivo delle pratiche per il corpo esterno, poi avrei intenzione di farvi una sorpresa con un film tanto amato da tanti, forse da tutti, preso in prestito per scorgere qualcosa del comportamento coercitivo della mente collettiva di sistema. Forse questa storia, dopo quella del buono, l’insulso e il cattivo, mi proporrà alla vostra indulgenza. Ricordate comunque che non impiegherò mai la vostra attenzione in modo inutile, anche se ogni cosa ha un suo naturale specifico tempo di neuroassorbimento.

A presto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...